.
Annunci online

 

Ognuno sta solo sul cuore della terra trafitto da un raggio di sole. ED E' SUBITO SERA.(Quasimodo) %%%%%% SOLDATI Si sta come d' autunno sugli alberi le foglie. (Ungaretti) > <
31 dicembre 2017
Buon anno...in poesia!
 
..

 

  Buon Capodanno. S'alza il sipario.
  Via il primo foglio del calendario!

   Sui tuoi foglietti scritto che hai,
   Anno che sorgi? Letizia o guai,
   giornate bianche; giornate nere?..
   No, i tuoi segreti non vo' sapere;
   sopra ogni pagina che Iddio mi dona
   io voglio scrivere: - giornata buona.
   (Lina Scwarz)


Auspico che il mio e il vostro anno sia pieno di giornate buone, come dice la poesia...Auguri!!!



permalink | inviato da grandmere il 31/12/2017 alle 8:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
30 dicembre 2017
Natale su perlungavita.
Il mio Natale nel tempo: il mio contributo a PERLUNGAVITA.IT



permalink | inviato da grandmere il 30/12/2017 alle 7:31 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
29 dicembre 2017
Bambini.

La fine dell’anno è  un momento adatto a fare bilanci, che non sempre ci rincuorano, ma a leggere quello dell’Unicef c’è da star male: si ha la misura della violenza che a tutt’oggi viene perpetrata contro i bambini in tutto il mondo e in special modo nei paesi devastati dalle guerre.

Anche qui da noi però non sempre i diritti dei bambini vengono tutelati, infatti sono  i più piccoli i primi a soffrire dei fallimenti familiari, delle crisi economiche che lasciano senza lavoro i genitori, del plagio mentale cui vengono sottoposti in ambienti malavitosi per indurli a imbracciare un’arma o a diventare piccoli pusher.

Quante sofferenze inutili! Quante infanzie negate! In fondo  un bambino non ha bisogno di molto per essere felice, lo sapeva anche Madre Teresa:

madre-teresa-e-i-bambiniChiedo un luogo sicuro dove posso giocare
chiedo un sorriso di chi sa amare
chiedo un papà che mi abbracci forte
chiedo un bacio e una carezza di mamma.

Io chiedo il diritto di essere bambino
di essere speranza di un mondo migliore
chiedo di poter crescere come persona
Sarà che posso contare su di te?

Chiedo una scuola dove posso imparare
chiedo il diritto di avere la mia famiglia
chiedo di poter vivere felice,
chiedo la gioia che nasce dalla pace

Chiedo il diritto di avere un pane,
chiedo una mano
che m’indichi il cammino.

Non sapremo mai quanto bene
può fare un semplice sorriso.




permalink | inviato da grandmere il 29/12/2017 alle 9:13 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
27 dicembre 2017
Lucy Kellaway, insegnante per vocazione.
Su Corriere.it c'è una serie di articoli dedicati alle donne del 2017 e tra queste c'è anche questa sconosciuta (almeno per me) insegnante. Era un'affermata giornalista del Financial Times e ha lasciato il giornalismo per dedicarsi all'insegnamento nelle scuole pubbliche inglesi, per sentirsi più utile.

In un paese in cui da molto tempo le scuole pubbliche vengono disertate da gran parte dei cittadini, che preferiscono rivolgersi alle pur costosissime scuole private, la signora Lucy Kellaway potrà certamente trovare il modo di soddisfare la sua aspirazione.

Nel Regno Unito  le scuole private fanno affari d'oro (la retta può arrivare anche 2.500 sterline al mese, per le scuole elementari ) e il servizio offerto non è sempre impeccabile: viene riservata molta attenzione soprattutto alle attività che "fanno immagine" per continuare ad essere appetibili, ma spesso vi si adottano sistemi educativi improntati a una competizione esasperata, che non so quanto possa essere condivisa dai pedagogisti.

Se la signora Kellaway riuscirà, insieme a chi ha seguito il suo esempio, a riformare le scuole pubbliche inglesi, potrà avere la gratitudine di molte famiglie e di molti ragazzi.



permalink | inviato da grandmere il 27/12/2017 alle 8:53 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
23 dicembre 2017
BUON NATALE 2017!!
Un bel racconto di Dino Buzzati per augurare a tutti BUON NATALE!!!



permalink | inviato da grandmere il 23/12/2017 alle 9:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
22 dicembre 2017
Non s'ha da fare.
Se le cose stanno così, sarà meglio accantonare l'idea del ponte sullo Stretto..... a meno che le ditte appaltatrici non possano costruire un ponte elastico, che si allunghi con l'ampliarsi dello Stretto di Messina.... e che possa resistere ai terremoti che verranno.....

Quel ponte già costato tanti soldi di noi contribuenti, promesso e rinviato tante volte, non s'ha da fare





permalink | inviato da grandmere il 22/12/2017 alle 20:38 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
21 dicembre 2017
Un'impresa difficile per uno spazzolino...

papa_franc_58398883TV2000 ha appena trsmesso qualche passaggio del discorso del Papa alla Curia romana per gli auguri di Natale.  A un certo punto ho fatto un balzo sulla poltrona! Il Papa stava dicendo parole di grande coraggio, che mai si sono sentite dire; citando le parole di qualcuno di cui non ricordo il nome ha detto:

“Fare repulisti a Roma (intendendo nella Curia) è come voler ripulire la Sfinge con uno spazzolino da denti!!!”

E proseguiva dicendo come sia difficile rinnovare un’istituzione millenaria composta da un’umanità eterogenea per provenienza e cultura e denunciava la presenza di alcuni approfittatori e traditori  in mezzo a tanta santità.

Papa Francesco sta provando a fare la parte dello spazzolino, ben sapendo che non riuscirà a completare la sua opera, ma consapevole anche che la Chiesa non può più permettersi di nascondere il male che si annida a volte in certi ambienti. A cosa è servito coprire i pedofili per tanto tempo? A cosa è servito ignorare gli affari poco chiari in cui la banca vaticana si era impegolata?

Nel tempo in cui la gente non si accontenta più di mezze verità o di bugie pietose, l’unica possibilità di sopravvivenza per la Chiesa è diventare una casa di cristallo, trasparente … ricordando il monito :”Se il tuo occhio ti dà scandalo, cavalo”.

L’impresa di Papa Francesco è molto ardua, anche perchè c’è da scommetterci: da oggi avrà qualche nemico in più.




permalink | inviato da grandmere il 21/12/2017 alle 12:38 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa
20 dicembre 2017
Come tradire il Natale.
Como è una città che per molti anni ha tollerato pazientemente l'indecoroso affare delle paratie sul lungolag, affare gestito dalla giunta di destra e costato una montagna di soldi, letteralmente buttati al vento....ma una città che tollera questo potrà mai tollerare che dei volontari portino un po' di latte caldo ai senzatetto che dormono all'addiaccio?

Certamente no!!! La gente indaffarata a sciupare il proprio denaro in regali spesso inutili non deve essere disturbata dalla vista di un clochard! Tale vista potrebbe suscitare pericolosi sensi di colpa e indurre le persone  a gettare al povero sdraiato a terra qualche spicciolo .... e inibire la sua propensione a spendere...

In genere a Natale nelle città si moltiplicano le iniziative di solidarietà per dare alla festa il significato che dovrebbe avere: si fanno pranzi per i poveri, si allestiscono rifugi per le notti più fredde....a Como no!!!! Ma sono certa che la notte di Natale tutta la giunta Comunale sarà nei primi banchi in Duomo ad assistere alla Messa, che è così bella!!!

Ipocriti!!!



permalink | inviato da grandmere il 20/12/2017 alle 7:58 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
17 dicembre 2017
Ritornare a casa.
Che le spoglie degli ex-regnanti di casa Savoia possano tornare in Italia è cosa che non credo possa suscitare ostilità o indignazione di alcuno. La morte è una livella, diceva Totò, e cancella democraticamente molte cose futili: le onorificenze, i privilegi, la classe di appartenenza....perciò se i discendenti di Vittorio Emanuele III e della Regina Elena, li hanno voluti insieme nella tomba di famiglia a Vicoforte, non credo ci sia nulla da obiettare.
Se però si pretende di portarli nel Pantheon forse non tutti, e nemmeno io, saranno d'accordo: la Regina Elena, a quanto si apprende dai libri di storia, fu una degna regina, sensibile ai bisogni e alle sofferenze del popolo (terremoto di Messina) e sempre pronta a prodigarsi per i malati e per la ricerca, pertanto potrebbe certo essere ospitata nel Pantheon. Per quanto riguarda invece il suo consorte credo che in molti non possano perdonargli di aver consegnato l'Italia al fascismo, di aver lasciato che l'italia entrasse in guerra più impreparata che mai e di essere fuggito l'8 settembre lasciando il paese nel caos più assoluto.

Lasciamo perciò che i morti riposino in pace, senza peraltro disturbare la pace dei vivi.



permalink | inviato da grandmere il 17/12/2017 alle 15:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
14 dicembre 2017
Prima gli Americani....quelli ricchi...
Quando Trump è stato eletto, si è detto che a votarlo sono stati anche i bianchi più poveri delle cittadine sperdute nelle praterie, quelli che vedono negli immigrati (e non nel folle capitalismo) i propri nemici.

Ora non passa giorno che l'ineffabile Donald non introduca qualche provvedimento a favore dei più ricchi, come ridurre loro le tasse o come, oggi, introdurre due velocità a diversi costi per la rete internet.

Il suo motto era: Americans first!!!  ma avrebbe dovuto specificare meglio a quali americani si riferiva ....forse i poveracci non lo avrebbero votato e oggi non dovrebbero rammaricarsi di averlo fatto



permalink | inviato da grandmere il 14/12/2017 alle 22:44 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (9) | Versione per la stampa
13 dicembre 2017
Luci di Milano.



permalink | inviato da grandmere il 13/12/2017 alle 16:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
11 dicembre 2017
Mattinata travagliata.
Devo andare in Thailandia per andare a trovare mia sorella e devo sottopormi a vaccinazioni.



permalink | inviato da grandmere il 11/12/2017 alle 11:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (11) | Versione per la stampa
sfoglia
novembre   <<  1 | 2  >>   gennaio
Link
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.
Feed
blog letto 1 volte


IL CANNOCCHIALE