.
Annunci online

 

Ognuno sta solo sul cuore della terra trafitto da un raggio di sole. ED E' SUBITO SERA.(Quasimodo) %%%%%% SOLDATI Si sta come d' autunno sugli alberi le foglie. (Ungaretti) > <
DIARI
30 luglio 2011
Un sabato qualunque ...

PANORAMA DI ERBA.

Un sole splendido e un venticello leggero hanno fatto di quella che sta per finire una piacevolissima giornata di piena estate. C' erano dei grossi nuvoloni bianchi (cumuli o cumuli-nembi dice wikipedia) che facevano capolino dietro le cime dei monti verso est, ma non guastavano il  paesaggio, anzi aggiungevano colore e luce. 

Tutto mi diceva che avrei dovuto ( correggo  : sarei. dovuta.. grazie luigi!)  andare a fare una bella passeggiata, infatti dopo aver esultato per la medaglia d' oro vinta dalla squadra di pallanuoto e dopo aver letto della riduzione dei costi del Quirinale, sono uscita con scarpe comode e ho camminato di buon passo per quasi un' ora.

  Al rientro a casa i nuvoloni sono diventati sempre più scuri , ma siccome provenivano dalla direzione di Lecco sono rimasta tranquilla ( un vecchio proverbio dice che se il brutto tempo viene da Lecco non ti bagna neanche il becco). Poi sono cominciati i tuoni e mentre a est il cielo era tutto nero, a ovest si poteva ammirare un bel tramonto .

Al computer intanto leggevo della morte improvvisa del giornalista D' Avanzo (la morte di una persona ancor giovane sembra sempre un' ingiustizia e questo vale ancor di più quando  si tratta di una persona di grande valore) e poi ho trovato anche questa tristissima notizia: http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=158037&sez=LEALTRE  A New York i nuovi poveri trovano rifugio in Central Park , dove riescono a trovare anche erbe selvatiche di cui nutrirsi. Le autorità non trovano di meglio da fare che aumentare le guardie per cacciare gli intrusi !!!

Qui la giornata è finita con la caduta di poche gocce di pioggia e un bell' arcobaleno... speriamo sia di buon auspicio in questo momento così travagliato.

SOCIETA'
29 luglio 2011
Popolo Arancione a Napoli.

Trovare buone notizie è impresa ardua di questi tempi, ma uno spiraglio di luce, che alimenta la speranza  , viene da Napoli : http://www.epressonline.net/joomla/index.php/napoli/47-notizie/190-arancioni-la-qragioneq-degli-qattaccantiq.

Il gruppo Presidio Pazza Plebiscito è diventato "Popolo Arancione" e continua a mobilitare i cittadini per ripulire e abbellire le piazze della città. Speriamo che questo gruppo sia come il granello di senape di evangelica memoria:  da un piccolissimo seme può nascere e crescere il più grande degli alberi. 

Forza,  Popolo Arancione! L' idea di infondere fiducia e speranza in una cittadinanza depressa dall' indifferenza propria ed altrui può essere la carta vincente per la vostra città.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Napoli cittadini volontari pulizia piazze.

permalink | inviato da grandmere il 29/7/2011 alle 13:37 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
ECONOMIA
28 luglio 2011
Giappone: nella tragedia che continua, un grande esempio .

http://www.blitzquotidiano.it/cronaca-mondo/nucleare-giappone-vietata-la-carne-da-miyagi-926656/?utm_source=twitterfeed&utm_medium=twitter

La carne bovina proveniente dalla prefettura di Miyagi,  zona che presumo distante 50/ 60 km. da Fukushima (così mi pare di capire dalle mappe di Google), verrà ritirata dal commercio perchè contaminata da cesio. La tragedia giapponese continua a manifestare sempre nuove implicazioni.

 In tutto questo però come non ammirare il popolo giapponese così disciplinato e così pronto a mettere sempre in primo piano le esigenze della collettività: all''indomani dello tsunami, dopo lo stop imposto alla maggior parte delle centrali nucleari, tutti sono stati invitati a risparmiare energia sia nelle proprie case che nei luoghi pubblici.  La risposta collettiva è stata ammirevole, tanto che non vi è stato nessun impatto sul prezzo del petrolio e del carbone, che tutti pensavano sarebbero schizzati alle stelle proprio per la necessità del Giappone di compensare con i fossili quanto aveva perso in capacità produttiva nei suoi impianti nucleari.

http://www.greenreport.it/_new/index.php?page=default&id=11487

Questo fatto la dice lunga sulle possibilità di risparmio energetico che anche qui da noi si potrebbero mettere in atto, con benefici importanti per il sistema Terra, per il  bilancio del nostro Paese  e per quello di ogni famiglia, ma .... c' è un "ma" :  noi siamo tutt' altro che disciplinati e soprattutto siamo molto insensibili e, direi, indifferenti alle esigenze della collettività, pertanto continuiamo ad andaretutti insieme allegramente  verso l' orlo dell' abisso.

DIARI
26 luglio 2011
Dal sassolino a Borghezio.

Vista la notevole performanca di Borghezio, che ritiene condivisibili le idee del folle di Oslo, ripubblico uno dei miei primi post scritto quasi tre anni fa:

 Chi non ricorda la sequenza del "sassolino" nel film "La strada " di Fellini?
E' una scena molto suggestiva, in cui "il Matto" spiega a Gelsomina che ogni vita, ogni cosa che esiste attorno a noi ha una ragione d'essere, un suo significato, anche se a volte noi non riusciamo a coglierlo.
Questo stesso discorso me lo ha fatto a suo modo Elisa, tre anni fa.
Stavamo sfogliando un libro che illustrava le meraviglie della natura e tra gli animali ci siamo imbattute su una specie di pecora nera, nera, sgraziata e di cui era difficile individuare gli occhi il naso ecc.  nascosti in mezzo a tutto quel pelo:
Elisa, che aveva appena cominciato ad andare all'asilo, la guardò a lungo in silenzio, poi mi chiese:
- Nonna, a te sembra bella questa pecora?
- In effetti, in questa foto, è un po' bruttina... - risposi.
- Ma almeno è brava? - incalzò Elisa.
- Oh, per questo è bravissima: ci dà la sua lana, il suo latte e tante cose buone...
 


Elisa apparve soddisfatta: anche  l'esistenza di quella brutta pecora, aveva un significato e un' utilità.

 

 


Convinciamoci: anche l'esistenza di Borghezio avrà una sua ragion d' essere: forse quella di permetterci di confrontarci con lui e di far crescere la nostra autostima
 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. elisa fellini borghezio

permalink | inviato da grandmere il 26/7/2011 alle 9:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa
politica estera
25 luglio 2011
Palestina : si può provare a costruire la pace...

http://www.repubblica.it/esteri/2011/07/24/news/universit_nazareth-19559212/?ref=HREC1-11

Una giovane donna  israeliana, avendo visto fin da piccola gli effetti dell' emarginazione sugli arabi israeliani, ha fondato una università aperta ad arabi ed ebrei nella città di Nazareth, perchè solo l' accesso all' istruzione può colmare le disuguaglianze . E' un' ottima iniziativa per costruire la pace in una terra che forse non sa più cosa sia la pace...

Proprio oggi ho aderito all' invito di una blogger amica , Adriana, e ho sottoscritto una petizione diretta ai capi di stato europei perchè venga finalmente dichiarata la creazione dello stato palestinese: le trattative durando da molti decenni senza trovare uno sbocco concreto, urge quindi una soluzione che riconosca  anche ai Palestinesi il diritto di costituire un proprio stato indipendente . Chi volesse firmare la petizione può seguire questo link, ma dovrà farlo al più presto perchè fra 5 giorni si riunirà l' assemblea dell' ONU per votare una delibera già appoggiata da molti paesi, mentre l' Europa è ancora esitante (come al solito)

http://www.repubblica.it/esteri/2011/07/24/news/universit_nazareth-19559212/?ref=HREC1-11

 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. università pace petizione.

permalink | inviato da grandmere il 25/7/2011 alle 15:4 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
SOCIETA'
23 luglio 2011
Strage islamica!! No, strage cristiana!??! Fanatismo e basta!

http://www.repubblica.it/esteri/2011/07/23/news/norvegese_celibe_e_anti_islamico_il_ritratto_dell_attentatore_di_utoya-19496231/?ref=HREA-1

Si è pensato tutti subito a una strage messa in atto da terroristi islamici, ma pareva molto strano il coinvolgimento di un norvegese..... poi la verità ...

Si tratta di un giovane che si definisce cristiano fondamentalista ; dobbiamo perciò parlare di strage cristiana? Non mi pare giusto.

Atti di questo genere sono sempre ispirati da follia individuale o di gruppo e non è bene etichettarle con un aggettivo che richiami la religione di appartenenza degli autori.

Le religioni, se rettamente intese, non spingono mai al delitto, all' uccisione  dei propri simili. Sarà bene quindi  definire questi eventi tragici come terrorismo opera di fanatici  tout court




permalink | inviato da grandmere il 23/7/2011 alle 17:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (13) | Versione per la stampa
POLITICA
21 luglio 2011
Carambola vincente? mah....

http://www.blitzquotidiano.it/politica-italiana/sondaggio-demopolis-pdl-pd-lega-920536/

In questo articolo è riportato un sondaggio che pone il PD al 28% (primo partito italiano), il PDL al 26,5%  e la Lega al 9,9 % .

Ecco perchè la lega sta staccando la proverbiale spina, realizzando le previsioni e gli auspici di molti : il suo consenso sta calando vertiginosamente e Maroni non vuol certo perde il suo posto di lavoro : con la crisi che c' è dove si potrebbe sistemare alla sua non più tenera età? Così  si sta calando nella parte di Bruto (ci aveva già provato Fini, ricordate?)  e pugnalando Papa ha messo a segno una carambola che ha destabilizzato le poltrone blindatissime di Berlusconi e del "senatùr".

Bossi non può per ragioni misterioso portare il colpo finale all' attuale maggioranza, ma Maroni ha le mani più libere evidentemente e ci sta provando.... Speriamo però che, per il bene di tutti noi,  l' agonia non si prolunghi ancora per molto.....


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. berlusconi papa bossi maroni carambola.

permalink | inviato da grandmere il 21/7/2011 alle 11:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
CULTURA
20 luglio 2011
Pace in bici.

Grazie a una segnalazione di UNIMONDO, sono arrivata a questo sito http://www.beati.org/component/content/article/110-commemorazione-di-hiroshima-nagasaki-pace-in-bici-2011?start=1  che sta organizzando , come da alcuni anni a questa parte, una manifestazione per commemorare le vittime di Hiroshima e Nagasaki, intitolata “Pace in bici” .  Si prevede dal 5 al 9 agosto un itinerario tra diverse città del Veneto con tappa finale ad Aviano dove sono tutt’ ora custodite alcune bombe termonucleari.

Credo che questa manifestazione sia quest’ anno, dopo Fukushima, ancora più attuale e opportuna, per tenere alta l’ attenzione su ciò che può accadere privilegiando gli investimenti sull’ energia nucleare, che le tecnologie attuali non sono ancora in grado di controllare.

Visto il tema di oggi, voglio qui copiare la parte finale di una bella poesia di Eugen Jebeleanu: PERDONO, HIROSHIMA.

……..

Voler piangere e non poter stringere fra le braccia
nemmeno un’urna, una tomba almeno.

Dove sono i tuoi bambini, Hiroshima? Forse
nell’oceano
d’argento indifferente.
Forse nel mausoleo infinito
del cielo.
O forse, proprio su questa terra
che io calpesto.
Ogni passo io lo traccio con timore.
Ogni pezzo di terra
nasconde una bara.
Mi sembra che la terra
da me calpestata gridi: – Mamma.

Ahi, aria di smalto, dammi le ali,
che io mi innalzi leggero
per non urtare col passo delle ferite,
che l’ala mia tagli l’aria, come d’angelo.
Ma sfavillando dalle migliaia di lesioni,
si avvicina Hiroshima a me,
si avvicina e si china piano
e mi fa segno:
vieni, amico                                 
e vedi ciò che è stato,
ciò che è.
E narra.




permalink | inviato da grandmere il 20/7/2011 alle 14:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
DIARI
19 luglio 2011
19 luglio 1992.

http://www.liberainformazione.org/news.php?newsid=15092

Sono passati 19 anni dal terribile attentato a Paolo Borsellino e alla sua scorta ; a questo link potrete leggere il poco che  è stato accertato e il tanto che ancora rimane da scoprire. E' un triste paese quello in cui i suoi servitori più fedeli possono essere impunemente uccisi.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Borsellino attentato.

permalink | inviato da grandmere il 19/7/2011 alle 23:47 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
19 luglio 2011
Vitti 'na crozza...

Vitti ‘na crozza supra lu cannuni
fui curiuso e ci vossi spiare
idda m’arrispunniu cu gran duluri
murivi senza nu tocco di campani

Sinni eru si nni eru li me anni
sinni eru si nni eru ‘n sacciu unni
ora ca sugnu vecchio d’ottant’anni
chiamu la morti i idda m’arrispunni

Cunzatimi cunzatimi ’stu lettu
ca di li vermi su manciatu tuttu
si nun lu scuntu cca lu me peccatu
lu scuntu all’autra vita a chiantu ruttu

C’è nu giardinu ammezu di lu mari
tuttu ‘ntessutu di aranci e ciuri
tutti l’acceddi cci vannu a cantari
puru i sireni cci fannu all’amuri


E' uno dei canti tradizionali siciliani che amo di più. Ringrazio Esperia per avermelo ricordato.




permalink | inviato da grandmere il 19/7/2011 alle 21:44 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
DIARI
19 luglio 2011
Estate a Milano e anziani soli.

http://www.blitzquotidiano.it/cronaca-italia/caldo-anziani-agosto-vacanze-pensione-919551/?utm_source=twitterfeed&utm_medium=twitter

Essere anziani e soli è già una condizione triste, se poi ad essa si aggiunge la disabilità o la non autosufficienza allora la pena di vivere diventa calvario quotidiano , appena lenito dall' aiuto di operatori sociali, amici e parenti .

In estate però anche questo supporto diventa più problematico e allora diventa difficile ogni cosa . Per fortuna a Milano entrano in funzione i volontari della Caritas coordinati dal Comune :  le parrocchie si mobilitano nel reperire "i buoni samaritani" che accompagneranno gli anziani alla posta o al supermercato , o li assisteranno portando a casa pasti pronti o facendo compagnia in alcuni momenti della giornata. Si stabiliscono così relazioni che durano  anche oltre il tempo d' estate.

E' bello pensare che  ancora oggi esistono persone che, nel caldo agosto, quando tutti si riversano sulle spiagge, si dedicano ad alleviare la solitudine degli anziani.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. milano anziani caritas volontari.

permalink | inviato da grandmere il 19/7/2011 alle 10:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
CULTURA
18 luglio 2011
Non fede, ma superstizione e gretta speculazione

 http://www.nonnaonline.it/?p=2178




permalink | inviato da grandmere il 18/7/2011 alle 12:42 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
giugno   <<  1 | 2 | 3  >>   agosto
Link
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.
Feed
blog letto 1 volte


IL CANNOCCHIALE