.
Annunci online

 

Ognuno sta solo sul cuore della terra trafitto da un raggio di sole. ED E' SUBITO SERA.(Quasimodo) %%%%%% SOLDATI Si sta come d' autunno sugli alberi le foglie. (Ungaretti) > <
POLITICA
25 ottobre 2011
Un bunker per Bossi.



permalink | inviato da grandmere il 25/10/2011 alle 17:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa
POLITICA
24 ottobre 2011
Un paese da guinness

vhttp://www.corriere.it/esteri/11_ottobre_24/frattini-sarko-merkel-ridicolizzare-italia_a263bbd6-fe22-11e0-bb8b-fd7e32debc75.shtml

Frattini è in collera con Merkel e Sarkò perchè si sono lasciati andare a sorrisi molto ironici sull' attendibilità delle promesse di Berlusconi, scatenando l' ilarità di tutti i giornalisti presenti alla conferenza stampa di ieri.

Ma perchè irritarsi ora? E' da un pezzo che il nostro premier cerca di mettersi in vista come buffone di corte alle assemblee internazionali e  ora dovrebbe essere contento di aver raggiunto il suo scopo.

Frattini e i suoi non sono mai insorti, non hanno mai protestato quando il "nostro eroe" faceva "cucù" alla Merkel o quando faceva le corna dietro le teste dei più importanti capi di stato o quando dava del Kapò a un parlamentare europeo o quando raccontava barzellette scollacciate..... Frattini non ha mai avuto niente da ridire.... anzi tutti quelli che facevano parte della cerchia degli amici di Berlusconi, ivi compresi ministri e giornalisti, si facevano in quattro per dire che tutto questo non danneggiava affatto l' immagine dell' Italia, anzi rafforzava  l' idea del premier "simpatica canaglia" e quindi non poteva che favorirlo in termini elettorali." Le sue gags - dicevano- vanno prese come innocenti bravate, che si addicono al suo personaggio".... e arringavano come miopi bacchettoni coloro che condannavano questi atteggiamenti improbabili in un capo di governo.

E ora che l' hanno capito tutti che il nostro premier è soprattutto un fantasista/showman/giullare/satiro  che cosa possiamo recriminare? Siamo lo zimbello del mondo  e l' Italia può essere iscritta nel guinness dei primati come Nazione protagonista del maggior numero di barzellette , perciò meglio di così...




permalink | inviato da grandmere il 24/10/2011 alle 12:42 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
politica estera
20 ottobre 2011
Morte di un dittatore-

vhttp://video.corriere.it/ascesa-caduta-colonnello/0d01c6d8-fb1f-11e0-b6b2-0c72eeeb0c77

In un breve filmato la storia di un dittatore.

Mi chiedo se fosse proprio necessaria la sua morte e se fosse necessario lo scempio del suo cadavere, da parte di chi fino a pochi mesi fa certo si prostrava al suo passaggio.

Chi impone  il rispetto e l' ordine con la paura ,suscita prima il vile ossequio  e alla fine l' insulto e il disprezzo dettato dalla vendetta e dal rancore, che fanno perdere di vista i limiti imposti dalla pietà  di fronte alla morte.   Libia: smentita la morte di Gheddafi, i ribelli per le strade di Tripoli. LA DIRETTA.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. gheddafi uccisione dittatore.

permalink | inviato da grandmere il 20/10/2011 alle 16:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa
18 ottobre 2011
Tweet e retweet

Forse molti lo ricorderanno più per la sua conduzione della trasmissione religiosa "A Sua Immagine" che per la sua militanza in Prlamento, visto che a quel livello la visibilità è riservata ai soliti noti; io invece ho cominciato a conoscere Andrea Sarubbi più da vicino, nella sua qualità di blogger, grazie ai suoi interventi su Facebook. Arrivavano infatti puntualmente ogni giorno i dettagli della sua attività politica e delle sedute parlamentari.

Ora ha potenziato questo suo modo di tenere i contatti con i cittadini utilizzando anche TWITTER, il sito delle comunicazioni flash (tweets)

www.europaquotidiano.it/dettaglio/130017/andrea_sarubbi_vi_aspetto_nella_mia_opencamera

Ed è grazie a lui,, l' on. Sarubbi, e ad altri che si sono uniti a lui, che si può seguire quanto succede alla Camera momento per momento . Forse a qualcuno questo potrà anche dare fastidio (oggi per esempio non credo che Tremonti e Bossi abbiano avuto piacere che si sia risaputo del loro sonnecchiamento durante la seduta del pomeriggio), però  serve a far sentire più viciina lai politiai che appare troppo spesso avulsa dalla realtà di noi comuni mortali.  C' è anche la possibilità di rispondere a queste messaggi e quindi di poter far sentire anche il proprio parere in tempo reale, senza dover fare anticamera e chiedere appuntamenti....

In Inghilterra qualcuno voleva proibire i tweets dei parlamentari durante le sedute delle Camere, ma dopo accesa discussione la mozione è stata respinta .

I nuovi media stanno cambiando la nostra vita privata e anche quella pubblica.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. media politica. sarubbi twetter

permalink | inviato da grandmere il 18/10/2011 alle 22:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa
POLITICA
18 ottobre 2011
Iorio come Cota...

Iorio come Cota può dire :

G R A Z I E,   GRILLO!!!!!


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Iorio Cota elezioni Grillo!

permalink | inviato da grandmere il 18/10/2011 alle 10:58 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
SOCIETA'
16 ottobre 2011
Misteri...

Una domanda mi rimbomba nel cervello stamattina e diventa sempre più assordante: - Ma dove sono andati a finire i caschi, le maschere antigas, i bastoni che i cosiddetti black block avevano con sè ieri? E come hanno fatto questi "bravi" giovani ad arrivare indisturbati nel corteo con tali attrezzature? Queste attrezzature sono state trovate abbandonate  in piazza S. Giovanni ?

Qualcuno me lo spieghi , per favore .... o resterà anche questo uno di quei misteri destinati a rimanere tali per sempre?


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. caschi maschere antigas mistero...

permalink | inviato da grandmere il 16/10/2011 alle 8:42 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa
SOCIETA'
15 ottobre 2011
Indignati di tutto il mondo, UNIAMOCI!!

Indignati di tutto il mondo , UNIAMOCI!

Questo potrebbe essere lo slogan da scandire oggi nelle piazze più importanti del mondo , dove si daranno convegno tutti quelli che vogliono cambiare la logica del profitto ad ogni costo che questo capitalismo ha portato alle estreme conseguenze.  L’ 1% della popolazione mondiale possiede la stragrande maggiorana delle ricchezze della terra, mentre c’ è chi muore di fame e chi non ha prospettive di vita dignitosa per il futuro.

E’ ora di cambiare questo sistema economico , è ora di mettere al centro l’ uomo e la sua dignità… e mi par di risentire papa Woitjla quando gridava . “Il lavoro sia per l’ uomo e non l’ uomo per il lavoro”

La nostra terra può nutrirci tutti, a patto che non si speculi anche sul cibo, diritto primo di ogni essere vivente. 

Il lato ,secondo me, positivo di questa giornata è che a chiedere il cambiamento sono i giovani  che non stanno morendo di fame ancora, ma che hanno capito che la situazione è ormai insostenibile e che se non gridano forte la loro rabbia, la situazione non potrà che peggiorare.  Le regole di oggi portano a concentrare sempre di più nelle mani di pochi ogni ricchezza, senza rispetto per le esigenze dei molti che non hanno voce in capitolo e i giovani hanno capito che quando il diritto viene negato a qualcuno non  puoi restare indifferente: prima o poi quel diritto verrà negato anche a te.

I moderni mezzi di comunicazione rendono possibile la mobilitazione degli “indignados” in tutto il mondo, senza che ci sia bisogno di capi carismatici o di organizzazioni gerarchiche; bisogna cogliere questa opportunità che si presenta per la prima volta nella storia del mondo: finalmente tutti possono far sentire la loro voce e far pesare la forza che deriva dall’ essere in tanti e dalla consapevolezza di portare avanti delle idee condivise.

Aggiornamento delle ore 16 e 30 : Sto seguendo la telecronaca del corteo e vedo con rammarico che stanno accadendo incidenti piuttosto gravi. Alcuni ragazzi incappucciati e violenti stanno rovinando una bella giornata!


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. media cambiamento proteste indignados

permalink | inviato da grandmere il 15/10/2011 alle 11:25 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa
ECONOMIA
14 ottobre 2011
Una donna spiega i mali dell' Africa ... e del mondo.
SOCIETA'
13 ottobre 2011
Domenica a Napoli ...

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Napoli popolo arancione

permalink | inviato da grandmere il 13/10/2011 alle 21:14 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
POLITICA
13 ottobre 2011
Alla via così!!

Berlusconi ha appena finito di parlare davanti a un' aula vuota per metà. In sintesi ci ha detto ancora una volta  che , come al solito, il governo ha fatto tutto benissimo e che farà ancora meglio ... Ma cosa farà??? questo non è dato sapere, visto che non c' è accordo tra le file della maggioranza.

Quando sulla nave tutto è in ordine e non si vedono all' orizzonte pericoli di sorta, il comandante grida all' equipaggio: "Alla via così!!" Berlusconi ha lanciato lo stesso grido, ma fa finta di non sapere che la sua nave è allo sbando completo, in preda alla bufera, mentre l'equipaggio si prende a cazzotti o si ubriaca.

Su questa nave ci siamo noi e non c' è alle viste nessuno in grado di fare un colpo di mano e prendere il controllo della nave impazzita..

 




permalink | inviato da grandmere il 13/10/2011 alle 12:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
SOCIETA'
12 ottobre 2011
"Quando io ero piccolo..." una storia che continua.

Mi arriva da Face Book questa comunicazione firmata da  Enrico Bosisio, tramite Augusto Montaruli , uno degli animatori del gruppo "Quando io ero piccolo..." e il "motore" dell' iniziativa che ha portato alla pubblicazione a scopi benefici, di un libro,, al quale ne seguirà presto un altro.  Leggendo questo post si capisce che anche il "bene" sa trovare strade impensate.

Carissimi,  

Il progetto  di Annulliamo la Distanza  “Camminiamo insieme” a cui è collegato il Libro “Quando io ero piccolo”  continua con una terza missione che si svolgerà dal 28 ottobre al 12 novembre  focalizzandosi in particolare sulla patologia del piede torto.  

Il progetto, che prevede  una serie di missioni di una equipe dell'Istituto Rizzoli di Bologna, guidata dal Prof. Cesare Faldini, ha come obiettivo la cura, il trattamento e la riabilitazione di bambini portatori di malformazioni agli arti, ma soprattutto il trasferimento di competenze ai  medici locali finalizzato alla acquisizione da parte loro di piena autonomia nell'esecuzione degli interventi di ortopedia pediatrica.  

Alla conclusione  della terza missione  in Eritrea, presso l’Ospedale Halibet di Asmara,  avremo visitato 300 bambini e effettuato  quasi 200 interventi agli arti inferiori di bambini che così escono dalla invalidità permanente cui erano destinati. Soprattutto siamo riusciti a trasferite tecniche chirurgiche e attrezzature specifiche ai medici ortopedici locali che, per questo tipo di interventi, da ora in poi possono lavorare in piena autonomia.  Per il 2012 è già programmata la quarta e ultima missione del progetto  

L’intera operazione è costata sino ad ora 80.000,00 Euro di cui fanno parte i 7.500,00 Euro raccolti con il progetto del Libro “Quando io ero piccolo”. Il progetto, inclusa la quarta missione prevista nel 2012 avrà  un costo di 110.000 Euro.  

L’entusiasmo dei soci di “Quando io ero piccolo” e i numerosi racconti postati in questi mesi ci consente di programmare il Volume secondo che contiamo di pubblicare in tempo come proposta di Regalo di Natale 2012.  

Grazie e  a tutti e. ……avanti tutta!!

Enrico Bosisio

Sapere di aver contribuito anche se in minima parte a un progetto tanto lodevole, riempie il cuore di soddisfazioe., per questo  attendo fiduciosa la pubblicazione del prossimo libro di ricordi d' infanzia, sperando che possa riscuotere un successo anche maggiore del primo, in modo da poter aiutare più bambini.
 
SOCIETA'
11 ottobre 2011
L' odore dei soldi.

http://www3.lastampa.it/cronache/sezioni/articolo/lstp/424339/?utm_source=twitterfeed&utm_medium=twitter

Possono i ricordi felici di giorni ormai lontani annullare lo squallore del presente? 

La moglie di Fede , nel momento in cui ha saputo del ruolo di suo marito nell' affare Ruby, aveva deciso di chiedere la separazione, poi ci ha ripensato .....ma come si fa a sorvolare su comportamenti tanto disgustosi? Com' è possibile continuare a considerare "marito" uno che induce una minorenne a prostituirsi ?

Forse la signora De Feo non arriva a ufficializzare la rottura con suo marito perchè in effetti vivono già separati (lei per parlargli va a Milano) e i 500 Km che abitualmente li separano riescono a impedirle di sentire il tanfo dell'ambiente in cui vive il Fede, senza interrompere una comunione di beni piuttosto conveniente: l' odore dei soldi copre i miasmi dell' amoralità più scandalosa.

 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Fede moglie separazione.

permalink | inviato da grandmere il 11/10/2011 alle 22:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
sfoglia
settembre   <<  1 | 2  >>   novembre
Link
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.
Feed
blog letto 1 volte


IL CANNOCCHIALE