.
Annunci online

 

Ognuno sta solo sul cuore della terra trafitto da un raggio di sole. ED E' SUBITO SERA.(Quasimodo) %%%%%% SOLDATI Si sta come d' autunno sugli alberi le foglie. (Ungaretti) > <
24 settembre 2016
Mattina d'autunno.



permalink | inviato da grandmere il 24/9/2016 alle 20:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
20 settembre 2016
Il nuovo businness
Risultati immagini per filo spinato

E' ben triste un mondo in cui si gareggia a chi innalza i muri più alti e più lunghi, in cui ci si arricchisce vendendo armi e provocando conflitti .....
Ma ora c'è un altro modo ancora per riempire i propri forzieri :fabbricare filo spinato!!!! 
Può essere di vari tipi: non c'è solo il vecchio tradizionale filo spinato in cui puoi semplicemente restare impigliato.....quello è roba vecchia! Ora la tecnologia consente di soddisfare tutte le richieste dei molti stati che intendono chiudersi a doppia mandata nel proprio piccolo territorio....ma temo che Papa Francesco sia un facile profeta quando dice che, se ora siamo sordi alle richieste di aiuto che si levano verso di noi, ben presto toccherà a noi stessi sperimentare l'orrore dell'indifferenza altrui.







permalink | inviato da grandmere il 20/9/2016 alle 22:13 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa
19 settembre 2016
Dopo che la fiaccola si è spenta....
Sono appena finite le Paralimpiadi 2016; non ho avuto modo di seguirle molto, dati gli spostamenti di questo periodo, ma devo dire che il poco che son riuscita a vedere e a capire mi ha sorpreso, positivamente sorpreso.

Confessare che al vedere la cerimonia di apertura avevo pensato che non mi pareva molto bello veder sfilare un'umanità così menomata,, poi vedendo le gare, vedendo le cose straordinarie che quei ragazzi sapevano fare nonostante le loro disabilità e il vedere la gioia dei vincitori e dei premiati ho capito che cosa straordinaria siano le Paralimpiadi.  Esse possono diventare l'occasione per chi è stato maltrattato  dalla cattiva sorte per trovare una ragione di vita, un modo per affermare il proprio valore nonostante tutto, la propria voglia di vivere e di sentirsi vivi.

Spesso anch'io ho sentito pietà per chi non ha la fortuna di avere un corpo efficiente,  ma devo dire che non è così che bisogna pensare a queste persone: le si deve pensare come individui che hanno solo bisogno di avere opportunità adeguate ai loro handicap per esprimere tutte le loro enormi potenzialità, perchè spesso una disabilità viene compensata dal rafforzamento delle capacità residue, tanto che vien da pensare che campioni come Zanardi o come Beatrice Vio  sono i veri supereroi del nostro tempo. e ci fanno riflettere sul valore della vita: sempre e  in qualunque condizione.

Cosa dire di questo bacio: ?





permalink | inviato da grandmere il 19/9/2016 alle 13:57 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa
17 settembre 2016
San Luigi: festa solidale



permalink | inviato da grandmere il 17/9/2016 alle 20:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (10) | Versione per la stampa
16 settembre 2016
Chi ha paura dei bambini?



permalink | inviato da grandmere il 16/9/2016 alle 15:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
14 settembre 2016
FURORE ..... di ieri e di oggi

Di questi tempi si sente spesso parlare di nuove schiavitù, di poveri in fuga dalla povertà per ritrovarsi poi più poveri , più disperati e più sfruttati di prima.

Furore_08









Spesso riflettendo su questo stato di cose, mi sovviene di un libro che ho letto in gioventù e che non ho più dimenticato : FURORE di John Steinbeck.  Vi si narrano le peripezie di una famiglia di contadini, che , insieme a una miriade di altre, è costretta dalle banche ad abbandonare la propria terra . .... le banche non hanno un' anima......le banche hanno come solo e unico criterio operativo il dividendo da distribuire agli azionisti e allora non conta la sofferenza della gente che perde tutto e che si vede sostituita dai trattori.....E quando i poveri sono tanti, c'è sempre chi può speculare sulla loro fame e sulla loro miseria......

Questa storia è ambientata negli USA quasi un secolo fa, è però molto attuale;vi sono molti punti di contatto con ciò che accade oggi su scala mondiale: oggi a non avere un'anima non sono solo le banche , ma anche le multinazionali, i fondi di investimento, i grandi capitali...che si spostano là dove è più facile sfruttare la fame di lavoro ;che si appropriano di immense estensioni di terreno cacciandone chi da esso ha sempre tratto i mezzi della propria sussistenza; che non esitano a licenziare la gente e a sostituirla con computer e robot e provocando così guerre e "deportazioni" di milioni e milioni di disperati.

....Ma le multinazionali non hanno un'anima....e nessuno ritirando il suo dividendo sentirà l'odore del sangue che gronda da quel danaro...

Chi volesse rinfrescarsi la memoria e ricordare meglio il bel libro di Steinbeck  può cliccare Qui




permalink | inviato da grandmere il 14/9/2016 alle 13:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (11) | Versione per la stampa
11 settembre 2016
11 Settembre
No non era un film  ma la fine di una speranza..

Scoprivamo che  la convivenza pacifica non era un ideale condiviso, e capivamo che la paura non ci avrebbe più lasciato...





permalink | inviato da grandmere il 11/9/2016 alle 20:37 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
9 settembre 2016
Question time.
question time.
Alla camera dei Comuni si parla di Brexit



permalink | inviato da grandmere il 9/9/2016 alle 7:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
8 settembre 2016
Le macchine non si mangiano...
Leggevo che qualche giorno fa che in Italia è stata fatta una buona trasmissione  Rai sui rischi legati al progressivo aumento dell'automazione e dei computer, che fanno diminuire sempre più i posti di lavoro.
D'altra parte però la popolazione mondiale cresce a ritmi preoccupanti e uno dei bisogni primari da soddisfare è quello della nutrizione.
Ma come si fa a comprare il cibo se non si ha un lavoro per guadagnare? Spero che arrivi presto una soluzione.

Questo però mi ha riportato alla mente un episodio della mia infanzia. Eravamo alla fine degli anni 50 e nel paese c'era molta gente che lasciava la terra per trasferirsi in città a lavorare nelle industrie o nei servizi. Un giorno, venuta a sapere di un'altra partenza, mia madre disse: - Ragass, ma il machini i'n s' magnen mia! Se ninsun lavora più la tera cusa magnaran la gent! (traduzione: Ragazzi, le macchine non si mangiano. Se nessuno lavora più la terra, cosa mangerà la gente?-

In attesa delle soluzioni di quelli che governano il mondo, suggerirei pertanto  ai giovani  di prepararsi per intraprendere in modo moderno un mestiere antichissimo: lavorare la terra per produrre cibo per sè e per gli altri e il nostro paese , favorito dal suo clima, può offrire nuove opportunità. 
Direi inoltre che tutta la filiera alimentare andrebbe tenuta in considerazione. 
Vedo infatti come  qui a Londra  il cibo italiano sia cercato, apprezzato e venduto a caro prezzo, anche se non sempre di qualità eccelsa.

Ritorniamo alla Madre Terra , che forse non ci tradirà.



permalink | inviato da grandmere il 8/9/2016 alle 10:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
7 settembre 2016
Avanti con coraggio!
Forza Europa!!!!  Avanti con coraggio e determinazione !questa è una cosa che va fatta.



permalink | inviato da grandmere il 7/9/2016 alle 20:51 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
7 settembre 2016
Mi serve la patente?
Solo pochi giorni fa auguravo sinceramente "buona fortuna" alla sindaca Raggi, ma da allora la sua situazione si è deteriorata notevolmente.

Non vorrei, alla mia tenera età, scoprire che porto "sfiga" come direbbero i miei figli (termine poco elegante , ma efficace).
Forse devo chiedere anch'io ":a Patente" come Totò  interpretando la novella di Pirandello....mah!!!



permalink | inviato da grandmere il 7/9/2016 alle 8:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa
6 settembre 2016
Fine della storia.



permalink | inviato da grandmere il 6/9/2016 alle 16:9 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
sfoglia
agosto   <<  1 | 2  >>  
Link
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.
Feed
blog letto 1035643 volte


IL CANNOCCHIALE